STRUDEL DI CARNE

    Geposted von Giuseppe Martino am

    Ingredienti:
    Per la pasta:
    - 300 gr. farina
    - 2 uova, sale
    - 70 gr. burro
    - 50 gr. burro per pennellare la pasta
    Per il ripieno:
    - 30 gr. burro
    - 1 carota, 1 cipolla, 1 gambo di sedano

    Setacciate la farina sulla spianatoia, disponendola a fontana, mescolatevi il sale e il burro tagliato a pezzetti. Lavorate tutto con mani leggere. Rompete le uova nel mezzo della farina, versate circa 4 cucchiai d’acqua tiepida ed impastate tutto con le mani. Lavorate in fretta finché avrete ottenuto una pasta liscia e piuttosto asciutta. Lasciatela riposare in una scodella leggermente infarinata e coperta con un piattino in luogo fresco per 2 ore o meglio per una notte. Nel frattempo, preparate per il ripieno un ragù. Tritate finemente carota, cipolla e sedano lavati, fateli soffriggere nel burro, aggiungete la carne macinata, lasciate rosolare per alcuni minuti rimestando sempre, versate la salsa, il brodo, salate e pepate e fate cuocere per circa 40 minuti. Per stendere bene la pasta per lo << strudel>>, allargate uno asciugapiatti sull’asse ed infarinatelo bene; collocatevi la pasta riposata e stendetela. Pennellate la pasta con i 50 gr. di burro liquefatto, distribuitevi il ragù raffreddato e la mozzarella a dadi lasciando libero tutt’intorno un bordo di due centimetri. Arrotolate lo <<strudel>> su se stesso alzando il panno sempre di più finché avrete un grosso salame. Collocatelo subito sulla placca imburrata, pennellatelo di uovo o tuorlo sbattuto e punzecchiatelo con la forchetta in tutta la superficie, perché il vapore possa uscire durante la cottura senza rompere la pasta. Fate cuocere in forno ben caldo per circa 40 minuti. Affettatelo caldo e servite con salsa di pomi doro o sugo di carne o salsa spagnola.

    La maggior parte degli ingredienti genuini usati in questa ricetta fanno parte del catalogo di Tastiness food shop. Anche tu li puoi acquistare direttamente online clicca qui 


    Diesen Post teilen



    ← Älterer Post Neuerer Post →


    Hinterlassen Sie einen Kommentar

    Bitte beachten Sie, dass Kommentare vor der Veröffentlichung freigegeben werden müssen.

    DE
    DE