Petrali tipici dolci Calabresi

    Pubblicato da Tastinessfoodshop Editor il

    Ingredienti:
    Pasta esterna:
    - farina: 1 kg
    - zucchero: 300 g
    - strutto: 250 g
    - lievito per dolci: 2 bustine
    - uova: 4
    - latte: q.b.
    - bicchierini di anice: 2
    - buccia grattugiata di limone
    Ripieno:
    - mandorle sgusciate: 500 g
    - fichi bianchi secchi: 1 kg
    - gherigli di noci: 200 g
    - uva passa: 200 g
    - un pizzico di cannella in polvere
    - un pizzico di chiodi di garofano in polvere
    - la buccia di un'arancia tritata finemente
    - miele: 600 g

    Togliete la pellicina alle mandorle, tagliatele in due parti e fatale tostare al forno; sminuzzate i gherigli, pulite l’uvetta, tagliate a pezzettini i fichi secchi, mettete il tutto in un tegame di acciaio inox dove già avete versato il miele, la cannella e la buccia del mandarino; mescolate continuamente con un cucchiaio di legno per circa 10 minuti. Quando tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, togliete dal fuoco il tegame, versate in una insalatiera di ceramica e lasciate raffreddare. A questo punto preparate la pasta esterna: mettete la farina a fontana nella spianatoia; nel centro ponete le uova, il lievito, lo strutto, lo zucchero e 4 cucchiaiate di latte, la buccia grattugiata del limone, sbattete con una forchetta e poi impastate fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea. Col mattarello stendete delle sfogliette piuttosto sottili quindi tagliate dei quadrati; con un cucchiaio prendete un po’ del ripieno e sistemate su una metà, piegate l’altra metà del quadrato fino a coprire completamente il ripieno e così fino all’esaurimento degli ingredienti. Guarnite i Petrali o con i “nasini”, sistemateli su una teglia unta o coperta di carta da forno, infornate a 180°.

    Condividi questo post



    ← Articolo più vecchio Articolo più recente →


    Lascia un commento

    Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati