Caciocavallo di Ciminà grigliato in Foglia di vite

Pubblicato da pierluca minniti il

Dev'essere stato dopo un viaggio in Grecia che questa ricetta cominciò a balenarmi nella mente. Avevo riempito di memorie di gusto le strade dei padri eremiti e le mura dell'acropoli di Atene. I Dolmathes, involtini di foglia di vite ripieni di riso, uvetta e pinoli, sono uno dei piatti più popolari della cucina greca. In Grecia mi sono sentito a casa, " una faccia, una razza!" continuavano a ripetermi nei piccoli borghi di pescatori o tra le pietre delle Meteore, e ho finito per crederci. Mi sono ritornati alla mente i miei studi sul greco e quella teoria che considera i poemi omerici come la raccolta di canti di migrazione verso la Magna Grecia, gli eremiti bizantini di Calabria e il grecanico lingua madre del mio dialetto..un frullato emotivo che chiedeva di passare nel cibo. Così ho pensato che non fosse assurda l'ipotesi di un involtino di foglie di vite con un prodotto calabrese come il caciocavallo di Ciminà, magari cotto con l'arcaica grigliatura su pietra arroventata. Perché allora non provare? La cucina è un'attività creativa che procede anche per tentativi. Raccolsi delle foglie di vite piuttosto grandi, le lavai, le asciugai e posi, nella pagina interna di ognuna una spessa fetta di caciocavallo calabrese di Ciminà quello presidio slow food stagionato, cosparso con una manciata di Timo selvatico raccolto a mano, di cui abbondano le montagne della Calabria. Legai con un piccolo pezzo di spago. Misi a cuocere su una piastra arroventata, di pietra lavica, rigirando da ambo i lati per il tempo necessario a far sciogliere il caciocavallo. Era nato il mio caciocavallo grigliato in foglia di vite, ora diventato uno dei miei piatti di battaglia. Un incanto nato da un viaggio nello spazio e nel tempo, dall'antico al futuro, per deliziarci ancora.

ingredienti per quattro persone: 

  1. 400 grammi di Caciocavallo di Ciminà Slow Food
  2. 10 Foglie grosse di vite
  3. Timo selvatico calabrese quanto basta

buon appetito!


Condividi questo post



Articolo più recente →


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati

It